15º aprile 2021

Confine di parola: \b

Il confine di parola \b è un test, proprio come ^ e $.

Quando l’interprete delle regexp (il modulo software che cerca all’interno delle espressioni regolari) incontra \b, verifica se la posizione nella stringa sia un confine di parola.

Ci sono tre differenti posizioni che qualificano il confine di parola:

  • Ad inizio stringa, se il primo carattere di essa è un carattere di parola \w.
  • Tra due caratteri di una stringa, laddove il primo sia un carattere di parola \w e l’altro no.
  • A fine stringa, se l’ultimo carattere è un carattere di parola \w.

Ad esempio, la regexp \bJava\b troverà corrispondenza in Hello, Java!, dove Java è una parola a sé, ma non troverà alcuna corrispondenza in Hello, JavaScript!.

alert( "Hello, Java!".match(/\bJava\b/) ); // Java
alert( "Hello, JavaScript!".match(/\bJava\b/) ); // null

Nella stringa Hello, Java! trovano riscontro in \b le seguenti posizioni:

Pertanto la corrispondenza con il pattern \bHello\b viene trovata perché:

  1. All’inizio della stringa trova riscontro con il primo test \b.
  2. Successivamente identifica la parola Hello.
  3. Infine trova ancora corrispondenza con il test \b, dal momento che la posizione corrente è tra una o e una virgola.

Viene quindi individuato il pattern \bHello\b, ma non \bHell\b (perché non c’è un confine di parola dopo la l) e non Java!\b (perché il punto esclamativo non è un carattere di parola \w, quindi non c’è confine di parola dopo di esso).

alert( "Hello, Java!".match(/\bHello\b/) ); // Hello
alert( "Hello, Java!".match(/\bJava\b/) );  // Java
alert( "Hello, Java!".match(/\bHell\b/) );  // null (nessuna corrispondenza)
alert( "Hello, Java!".match(/\bJava!\b/) ); // null (nessuna corrispondenza)

Possiamo usare \b anche con i numeri non solo con le parole.

Il pattern \b\d\d\b, ad esempio, cerca due caratteri numerici a sé stanti. In altre parole, cerca un numero di due cifre delimitato da caratteri differenti da \w, come spazi o punteggiatura (o l’inizio/la fine della stringa).

alert( "1 23 456 78".match(/\b\d\d\b/g) ); // 23,78
alert( "12,34,56".match(/\b\d\d\b/g) ); // 12,34,56
Il confine di parola \b funziona solo con l’alfabeto latino

Il test di confine parola \b controlla che ci sia \w da un lato della posizione e che non ci sia \w dall’altro lato.

Ma \w significa una lettera dell’alfabeto latino a-z (o un numero o un underscore), pertanto il test non è efficace per altri caratteri, es. caratteri cirillici o simboli grafici.

Esercizi

L’orario ha il formato: ore:minuti. Sia ore sia minuti sono formati da due cifre, come 09:00.

Create una regexp per trovare l’orario nella stringa: Breakfast at 09:00 in the room 123:456.

P.S. In questo esercizio non c’è bisogno di controllare la correttezza dell’orario, quindi 25:99 è considerato un risultato valido. P.P.S. La regexp non dovrebbe restituire 123:456.

Risposta: \b\d\d:\d\d\b.

alert( "Colazione alle 09:00 nella stanza 123:456.".match( /\b\d\d:\d\d\b/ ) ); // 09:00
Mappa del tutorial

Commenti

leggi questo prima di lasciare un commento…
  • Per qualsiasi suggerimento - per favore, apri una issue su GitHub o una pull request, piuttosto di lasciare un commento.
  • Se non riesci a comprendere quanto scitto nell'articolo – ti preghiamo di fornire una spiegazione chiara.
  • Per inserire delle righe di codice utilizza il tag <code>, per molte righe – includile nel tag <pre>, per più di 10 righe – utilizza una sandbox (plnkr, jsbin, codepen…)